in ,

Mostra cinema Venezia 2013: Margherita Zanatta inviata speciale per Urban Post

Una Margherita Zanatta in forma smagliante ha partecipato (e documentato per Urban Post) una delle splendide feste organizzate al Lido di Venezia – in occasione della settantesima Mostra d’arte cinematografica – da Disaronno. Il tema della festa anni Sessanta le ha permesso di sfoggiare un outifit, studiato da Simone Marulli, rosso acceso e mettere in mostra le splendide gambe. “Ma quale malata?” mi dice ridendo in relazione alla pioggia di commenti piovuti dopo averla vista in bikini senza un filo di grassoSto benissimo e sono piena di voglia di vivere“. La festa anni Sessanta è stata l’occasione, per la tenace varesina, di respirare l’aria densa di cinema che ha sempre sognato.

zanatta

festa disarnno

zanatta osso

zanatta

zanatta venezia 2013

disaronno

zanatta venezia 2013

Sulla terrazza con vista mozzafiato sul Red Carpet, la Marghe nazionale, ha ballato sexy e scatenata tutta la sera per poi concludere la serata su quel tappeto rosso che rappresenta un sogno mai sopito: il primo amore della Zanatta è stata, infatti la recitazione. Perché Venezia, piaccia o meno saperlo, anche se i radical chic storceranno il naso, è nata dalla richiesta dei nobili annoiati (questo me l’ha raccontato il signor Tatti Sanguineti in persona quindi mai fonte fu più autorevole) che ambivano a mondanità e divertimento senza doversi scomodare.

E’ la doppia vita della Mostra di Venezia, autorevole e d’autore ma anche festaiola e immaginifica. Un gioco nel gioco, un immenso luna park per cinefili e modelle allo stesso momento: commistione affascinante di abiti a sirena e leoni ruggenti del cinema d’essai. Venezia è tutto e il contrario di tutto: di notte, quando le sale smettono di proiettare perle cinematografiche che spesso non rivedremo mai distribuite in nessun cinema, si scatena la mondanità, il gossip e il lusso sfrenato delle feste. Margherita Zanatta ci ha raccontato così una notte speciale al Lido e, a giudicare non solo dall’apparenza ma dell’energia che sprigiona, nonostante tenga la bocca serrata circa la fine della sua relazione con Andrea Cocco traspare un’energia e una gioia di vivere che da qualche tempo non faceva capolino nei suoi occhi.

Seguici sul nostro canale Telegram

Festivaletteratura 2013: parole e idee scalpitano per l’inizio

Presa Diretta: l’intervista a Marisela Federici che ha scatenato uno tsunami su Twitter