in ,

Mostra del Cinema di Venezia 2015: “The Endless River”, la trama del film di Oliver Hermanus

Presentazione deludente per il film sudafricano “The Endless River” di Oliver Hermanus che è stato proiettato per la prima volta alla Mostra del Cinema di Venezia 2015. In concorso per questa 72esima edizione, il lungometraggio vede la partecipazione dell’attore parigino Nicolas Duvauchelle e dell’attrice Crystal-Donna Roberts. La trama, a volte illogica e poco chiara tanto da indispettire lo spettatore, è ambientata in una piccola cittadina sudafricana.

Tiny è una giovane cameriera e si prepara ad accogliere nuovamente il marito in casa propria, dopo quattro anni passati in carcere. Convinta di poter ricostruire il loro rapporto, in realtà dovrà subito ricredersi soprattutto dopo l’assassinio della famiglia di uno straniero di nome Gilly che abita vicino casa sua. Questo fatto causerà un rapido avvicinamento tra la donna e Gilly, sconvolto e rabbioso dopo la morte dei propri cari.

Una storia d’amore, un thriller che unisce sentimenti positivi a vendetta e rabbia per ciò che è accaduto. Un Sud Africa visto in tutta la sua brutalità, la sua violenza e la sua ostilità. Il film, nonostante le buone intenzioni del regista, lascia molto a desiderare a causa dei numerosi vuoti e dei buchi di sceneggiatura.

Champions League: è guerra tra Sky e Mediaset, ecco come fare per vedere Roma e Juventus

Teresa Cilia Salvatore Di Carlo

Uomini e Donne gossip: Teresa Cilia e Salvatore Di Carlo matrimonio in vista? Intanto arredano casa