in ,

Mostra del Cinema di Venezia 2015: “Rabin, The Last Day”, il film sull’omicidio di Yitzhak Rabin

La storia recente sbarca alla Mostra del Cinema di Venezia. Verrà infatti proiettato oggi il film “Rabin, The Last Day“, diretto dal regista israeliano Amos Gitai. Il film racconta le ultime ore del premier israeliano Yitzhak Rabin, ucciso dall’ebreo di destra Yigal Amir a Tel Aviv la sera 4 novembre 1995, al termine di una manifestazione per la pace. L’anno prima, il politico era stato insignito del Premio Nobel per la Pace per la firma degli accordi di Oslo, con il quale Israele si impegnava a riconoscere l’OLP come rappresentante del popolo palestinese.

Gitai non è per la verità il primo regista a cimentarsi nell’impresa. Già l’anno scorso, infatti, Herz Frank e Maria Kravchenko avevano realizzato il film documentario “Beyond the fear“, dedicato questo all’assassino del premier, ma non ebbe successo a causa del clamore suscitato.

Questo film – ha dichiarato il regista – vuole rimediare ad un’ingiustizia creando una sorta di commissione cinematografica di inchiesta per indagare sull’assassinio. In una parola, questo film è la commissione d’inchiesta che non ci fu”, criticando così il lavoro fatto della Commissione Shamgar creata a suo tempo dal governo israeliano. La pellicola si basa infatti interamente sui documenti.

caso meredith motivazioni sentenza assoluzione

Processo Meredith, depositate motivazioni sentenza Cassazione: “Errori nell’inchiesta”

Pechino Express 2015 concorrenti, gli Illuminati, Fratello e Sorella: è amore in Sudamerica