in ,

Mostra del Cinema di Venezia 2016, “Paradise”: il trailer del film di Andrei Konchalovsky

In concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, verrà presentato oggi in esclusiva mondiale “Paradise” del regista Andrei Konchalovsky: ecco il trailer e la sinossi del film in gara a #Venezia73.

A #Venezia73 è oggi il turno di Paradise, il film di Andrei Konchalovsky che porta in Laguna il tema della Seconda Guerra Mondiale e dell’Olocausto. E’ il regista stesso che commenta la pellicola affermando che “La storia è piena di tragedie, di cui la maggior parte resta nelle nostre coscienze come errori che non potrebbero ripetersi nel presente. Uno dei momenti piu’ terribili nella storia della nostra generazione è l’ascesa del nazismo e l’annientamento di milioni di ebrei e di coloro che non rientravano nell’immagine di un ‘ideale paradiso’ tedesco”.

Il film Paradise racconta la storia dei tre destini di Olga, Jules e Helmut, che si sono intrecciati nelle terribili circostanze della guerra. Olga, aristocratica russa, emigrata e membro della Resistenza francese, viene arrestata dai nazisti perché aiuta dei bambini ebrei a trovare riparo durante un’incursione a sorpresa e mandata per punizione in una prigione dove incontra Jules, collaborazionista francese, che sta indagando sul caso. L’uomo è sensibile al suo fascino e, a quanto pare, sarebbe pronto ad alleggerirle la cattiva sorte in cambio di un rapporto sessuale. Ma le vicende prendono una piega del tutto inattesa e benché Olga acconsenta – pronta a tutto pur di evitare una crudele persecuzione – ben presto la sua speranza nella liberazione svanisce. Olga viene quindi portata in un campo di concentramento dove la sua vita diventa un vero inferno. Lì, con sua sorpresa, incontra Helmut, un altolocato ufficiale tedesco delle SS, che un tempo era perdutamente innamorato di lei e continua ad amarla. Fra loro si riaccende la vecchia fiamma e nasce una relazione contorta e distruttiva. Helmut decide così di mettere Olga in salvo e di progettare insieme a lei una fuga, prospettiva che la donna riteneva ormai quasi impossibile. Ma con l’andar del tempo e con l’avvicinarsi della sconfitta dei nazisti la percezione che Olga ha del Paradiso sta ineluttabilmente cambiando.

Studente italiano morto Parigi

Parigi, studente italiano morto: spunta l’ipotesi suicidio

Terrorismo

Belgio, uomo tenta di accoltellare poliziotti a Molenbeek