in ,

Mostra del cinema di Venezia 2016, per le “Giornate degli Autori” protagonista Rocco Siffredi: le ultimissime

Manca circa un mese all’inizio della Mostra del cinema di Venezia 2016, la 73^ edizione della kermesse cinematografica organizzata da “La Biennale di Venezia” che, ogni anno, coinvolge personalità illustri di tutto il mondo. Nei giorni scorsi sono state rese note le giurie complete delle tre sezioni di Venezia 73 e, adesso, iniziano a trapelare anche i primi titoli delle pellicole presenti: interessanti aggiornamenti, a tal proposito, arrivano dalle cosiddette “Giornate degli Autori” dove tra i protagonisti ritroveremo Rocco Siffredi. Il divo del cinema, infatti, è il soggetto scelto per un documentario realizzato da Thiery Demaiziere e Albana Teurlai. Si tratta di un personaggio che sta alla pornografia come: “Mike Tyson alla box e Mik Jagger al rock’n’roll. È un documentario che svela i dietro le quinte del suo lavoro ma che rischia di infrangere un mito.

>>> VENEZIA 73, LE GIURIE COMPLETE

Del resto, Rocco Siffredi solo qualche settimana fa è stato al centro delle polemiche in terra francese per il servizio fotografico realizzato per conto di “M”, supplemento accompagnato alla celebre rivista “Le Monde”. E anche in vista della Mostra del cinema di Venezia 2016 la sensazione è che il documentario dedicato a Rocco Siffredi farà discutere i critici cinematografici. Ma ci saranno anche altri titoli per quanto concerne le “Giornate degli Autori”, sezione indipendente di Venezia 73, dirette da Giorgio Gosetti: tra i titoli italiani va citata la pellicola di Edoardo De Angelis dal titolo “Indivisibili” e l’opera prima di Marco Danieli, ovvero “La ragazza del mondo” incentrata sul tema religioso prendendo in esame i Testimoni di Geova.

>>> LE ULTIMISSIME SUL MONDO DEL CINEMA CON URBANPOST

Per le “Giornate degli Autori” della Mostra del cinema di Venezia 2016 grande attesa anche per titoli stranieri come “Polina, danser sa vie” realizzato da Valérie Muller e Angelin Preljocaj, oltre a “The War Show” di Andreas Dalsgaard che racconterà un viaggio realizzato da un gruppo di amici in Siria. Infine, l’ultimo lavoro da citare relativamente alle “Giornate degli Autori” è Vangelo, opera che porta la firma di Pippo Delbono: si tratta di un lavoro realizzato all’interno di un Centro per rifugiati.

trattamenti di bellezza, trattamenti di bellezza fai da te, ceretta fai da te, manicure fai da te, disastri trattamenti di bellezza fai da te,

Trattamenti di bellezza: gli inconfessabili disastri “fai da te” delle donne

prete sgozzato normandia attentato

Rouen, il secondo attentatore era già schedato: i servizi avevano avvertito “Sta per colpire”