in , ,

Mostra del Cinema, la Biennale di Venezia: la prima edizione nel 1932

Il 6 agosto del 1932 venne presentata la prima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia che durò fino al 21 agosto. Anni eroici per il cinema e quella di Venezia fu una sorta di manifestazione pionieristica, tanto che venne considerata come la prima in assoluto a livello internazionale di questo genere. Ovviamente non si trattò di una rassegna con fine competitivo come lo è oggi, vennero assegnati dei premi, ma quasi a titolo simbolico.

Tutto si svolse sulla terrazza dell’hotel Excelsior al Lido che ebbe modo di accogliere e far sfilare in passerella un lungo elenco di star hollywoodiane: John Barrymore, Joan Crawford, Fredric March, Clark Gable, Greta Garbo, Boris Karloff e per l’Italia quello che sarebbe diventato uno tra i più grandi registi di tutti i tempi, l’indimenticato Vittorio De Sica.

Il 6 agosto venne proiettato come primo film “Il dottor Jekyil“di Rouben Mamoulian. Complessivamente parteciparono otto nazioni, Cecoslovacchia, Francia, Paesi Bassi, Germania, Gran Bretagna, Stati Uniti d’America, Unione sovietica e Italia presente con i film “Gli uomini che mascalzoni“(Mario Camerini), “Due cuori felici“(Baldassarre Negro) e il documentario “Assisi“(Alessandro Blasetti). L’elenco dei “premi” recitò in questo senso: film più divertente “A me la libertà di Renè Clair, film dalla fantasia più originale “Il dottor Jekyll” di Rouben Maomulian, film più commovente “Il fallo di Madelon Caudet”. Un premio anche a “Ragazze in uniforme” di Leontine Sagan. Miglior attore Fredrich March e miglior attrice Helen Hayes.

rottami boeing 777 aereo malaysia airlines

Malaysia Airlines aereo scomparso: rottami rinvenuti appartengono al volo MH370

Stevan Jovetic Inter goal

Inter ultimissime, primo goal di Jovetic: i nerazzurri tornano a segnare