in

Mostra del Cinema Venezia 2013, Marco Bocci ricorda l’imbarazzante provino per Tinto Brass

Per la gioia del pubblico femminile, il bellissimo Marco Bocci è sbarcato a Venezia. L’attore umbro è stato ospitato per presentare “The Audition”, il corto in bianco e nero di Michael Haussman. Soltanto nove i minuti per raccontare un’emozionante storia d’amore, nata sul set ed ambientata a Cinecittà. Protagonisti Marco Bocci e Valeria Solarino, i quali si sono cimentati nella recitazione in lingua inglese.

Marco-Bocci1

L’esperienza del corto, così come quella del recitare in inglese, si aggiunge alla già nutrita carriera di Marco Bocci, volto di “Romanzo criminale” e “Squadra Antimafia”. Intervistato da Vanity Fair, il bel attore ha parlato degli inizi della sua fortunata carriera, quando con grande insicurezza affrontò il suo primo provino per accedere alla scuola di teatro. Ma il suo provino peggiore è arrivato qualche anno dopo, al cospetto del grande maestro dell’hard Tinto Brass…

Non fu mai preso da Tinto, come il suo curriculum rivela. Ma Marco racconta di aver capito subito che quel genere di film non avrebbe mai fatto per lui, abbandonando psicologicamente il provino per buona parte del tempo. Al momento l’attore è impegnato sul set d “Watch them fall” e “Italo”, quest’ultimo opera prima della regista siciliana Alessia Scarso.

Seguici sul nostro canale Telegram

Venezia

Venezia 2013: Napolitano arriva al Festival acclamato come un divo (foto esclusive)

Mostra del Cinema Venezia 2013, tutte le “dark lady” sul red carpet