in

Mostra del Cinema Venezia 2013, quando il red carpet si fa audace

Venezia 2013: è il Festival delle scollature generose e dagli spacchi vertiginosi, proposti dalle dive hollywoodiane e non solo. Tra i tanti look audaci sfoggiati sul red carpet della 70esima Mostra del Cinema di Venezia, spicca in assoluto quello di Natalia Borges. Per la premiere di “Gravity”, la modella brasiliana ha indossato un abito color giallo firmato Fausto Puglisi, con uno spacco inguinale che ha quasi superato la soglia del “vedo non vedo”. Per molti una replica del famoso outfit sfoggiato da Belen a Sanremo, quando la sua farfallina tatuata sull’inguine fece gridare allo scandalo…

chiara ferragni venezia

Look audace anche per le dive italiane, che hanno attirato l’attenzione scoprendo quanti più centimetri di pelle possibile. Come nel caso di Anna Safroncik, il cui abito in chiffon azzurro ha lasciato trasparire il seno, oppure di Vanessa Hessler, “vestita” con una trama a rete creata da Zuhair Murad. Cristina Chiabotto mette invece in mostra le gambe con un mini-abito a frange dorato. Infine, la blogger Chiara Ferragni (in foto) si mostra sensuale con il suo corpetto trasparente firmato Alberta Ferretti.

Oltre alle trasparenze, c’è di più… Abbondano le scollature profonde sul red carpet veneziano, come quelle poco prosperose di Eva Riccobono e Dakota Fanning, per arrivare invece agli esplosivi decolleté di Randi Ingerman e Scarlett Johansson. Insomma, per le dive ospiti al Lido nessuna paura a mostrarsi in tutto il loro splendore. Unica paura è che il loro coraggio si trasformi in un insuccesso: dopotutto, il confine tra l’audace e il volgare è davvero labile…

scarlett johansson venezia 2013

Seguici sul nostro canale Telegram

eva venezia

Eva Riccobono scatena le polemiche: “A Palermo mentalità mafiosa”, per la Vicari ha la puzza sotto il naso

Reintegro Lavoratori Fiom Fiat Pomigliano

Fiat e sindacati: a Mirafiori c’è l’accordo per un “polo di lusso”