in

Mostra del Cinema Venezia 2013: Tinto Brass l’uomo che ama le donne

È stato presentato oggi, per la sezione Venezia Classici- Documentari, di questa 70° edizione della Mostra internazionale cinematografica, il film doc “Istintobrass” del veneto Massimiliano Zanin, sceneggiatore ed aiuto regista di Tinto Brass. Quest’ultimo è arrivato a Venezia con la compagna e musa Caterina Varzi. Il regista è sembrato in gran forma e sorridente, si è concesso ai fotografi, giocando con la prorompente Caterina e scambiandosi anche un casto bacio. La Varzi che ha ‘scoperto’ la recitazione con Brass, dopo un passato da psichiatra ed avvocato, gli è stata molto vicina, aiutandolo a superare il dolore per la morte dell’amatissima moglie Carla Cipriani, compagna di una vita per 50 anni. il bacio

Il documentario attraverso il racconto di quattro importanti critici cinematografici ripercorre la vita di Tinto Brass, il rapporto con la moglie, con i tanti attori che hanno collaborato con lui, passando per i primi grandi successi di pubblico con “Salon Kitty” e “Caligula” e arrivare alla consacrazione internazionale grazie al film “La Chiave”.

Il documentario poi si spinge fino al presente per raccontare il Brass più conosciuto, il re del voyerismo, il regista dell’erotismo italiano. Questa immagine viene approfondita attraverso i racconti: del premio Oscar Helen Mirren, di Gigi Proietti, dell’attore-feticcio Franco Branciaroli, di Serena Grandi, di Franco Nero e del due volte premio Oscar Sir Ken Adam e di Adriana Asti. Tinto Brass si dice contento di essere a Venezia con questo documentario sottolineando il suo affetto per la città che lo ha più volte ispirato con la sua “carica erotica”. Brass rimane un personaggio controverso ma comunque non gli si può negare una voglia di sperimentare, d’inventare sogni, di esaltare la bellezza femminile e di raccontare il suo amore “per l’amore”.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

vacanze estive

Emma Marrone stufa dei paparazzi: alza il dito medio ai fotografi

Mostra del cinema Venezia 2013: i bookmaker scommettono su Stray Dogs