in

Mostra del Cinema Venezia 2014: Eva Riccobono e Luisa Ranieri il look delle madrine a confronto

Luisa Ranieri ha aperto la 71° Mostra del Cinema di Venezia con un look elegante e sofisticato, lasciando tutti a bocca aperta.  L’attrice partenopea sorridente sfoggiava un  lungo abito blu acceso, con bustier stretto e spalle nude che ne sottolineava la figura e gonna ampia composta da più veli. Firmato Giorgio Armani Privé, l’abito scintillava ad ogni passo di Luisa catturando l’attenzione di stampa e pubblico. Il make up era scuro, ombroso sui toni del nero dorato per risaltare gli splendidi occhi verdi. A far da contrasto alla splendide mise, un’acconciatura sofisticata raccolta sulle tempie con ciuffo rialzato, vagamente androgina.

Look madrine Mostra Cinema di Venezia 2014 e 2013 a confronto

Diva d’altri tempi e sensuale femme fatale Luisa Ranieri, cambia  look ma non sbaglia un colpo. Così,  per la tradizionale passeggiata sulla spiaggia del Lido  si è presentata ai fotografi con  un look semplice e super chic: finto spettinato, trucco nature appena accennato, camicia da uomo e gonna lunga di velo nero  con profondissimo spacco per evidenziare le gambe chilometriche. Questo è il primo momento in cui la madrina si mette a confronto con le donne che l’hanno preceduta in questo ruolo.

Nel 2013 la madrina è stata  Eva Riccobono che aveva optato per un  look da principessa, sapendo indossare qualsiasi abito, anche i più elaborati, con una semplicità frutto di una qualità tutta naturale. La top model , ora attrice, per le foto in spiaggia, aveva scelto un  look raffinato un po’ fiabesco, indossando un abito color panna  impalpabile, doppiato di chiffon con grandi fiori stampati, delicato e perfetto per la sua carnagione. Anche il make up ricalcava la naturalezza così come l’acconciatura,  semplice con capelli sciolti al “naturale”: una vera nuvola di eleganza che l’ha fatta apparire come una fata. Per l’apertura della kermesse, anche  la Riccobono aveva scelto dalla collezione Giorgio Armani Privè : un abito lungo con corpino ricamato e gonna a balze di pizzo di crinolina rosa su camicia in crinolina in tono,  all’insegna dell’eleganza e della sobrietà.

Che dire: le Madrine “nostrane” di questo importante evento internazionale ne sanno davvero una più del diavolo in fatto di stile  e tengono alto l’orgoglio del Made in Italy.

app secret

iPhone 6: le app per anonimato, gossip e libertà di parola

Rimedi contro le gambe pesanti: i polifenoli del cioccolato fondente

Rimedio contro caldo e gambe pesanti: il cioccolato