in ,

Mostre Milano 2017: inaugurata allo Spazio Mostre Bernardo Caprotti il Memoriale della Shoah

La mostra sul Memoriale della Shoah dal titolo ‘16 ottobre 1943. La razzia‘ è stata inaugurata allo Spazio Mostre Bernardo Caprotti. La mostra è curata da Marcello Pezzetti e dopo la tappa a Roma, ora è il momento del capoluogo meneghino. Scopo principale dell’esposizione è ricordare e raccontare la razzia e la conseguente deportazione degli ebrei.

Ciò che si potrà indagare durante il percorso espositivo, sarà la topografia della retata; dalla preparazione al transito delle vittime, con l’arrivo alla stazione Tiburtina dalla quale partirono i convogli per Auschwitz-Birkenau. Vi sarà la possibilità di approfondire diversi aspetti fino ad oggi sconosciuti della vicenda, questo grazie alla mappa, ricordando, inoltre, l’esperienza vissuta dagli ebrei milanesi che furono deportati. Sono presenti molti documenti inediti che testimoniano il rastrellamento degli ebrei a Roma.

Tra questi, testimonianze audiovisive, i quadri di Aldo Gay, scampato alla deportazione e un estratto degli appunti dell’agenda di Benito Mussolini, report segreti e molto altro. Il Memoriale della Shoah di Milano non ha una biglietteria, ma viene chiesto di contribuire ai costi con una donazione volontaria: per i bambini fino ai 6 anni l’entrata è gratuita, per gli adulti è suggerita una donazione di 10 euro, mentre per gli studenti di 5 euro. Per saperne di più si consiglia di visitare il Sito Ufficiale dedicato alla mostra.

Replica Il Segreto oggi 24 gennaio 2017: ecco dove vedere la puntata

ferrari lavora con noi 2017

Ferrari lavora con noi 2017: assunzioni e tirocini, ecco come candidarsi