in ,

Mostre Verona autunno 2016, alla Gran Guardia apre “Maya”: oltre 250 opere per ammirare il linguaggio della bellezza

Tra le mostre in programma a Verona in questo autunno 2016, al Palazzo della Gran Guardia ha aperto “Maya. Il linguaggio della bellezza”: sino al 5 Marzo 2017, oltre 250 opere accompagneranno i visitatori alla scoperta di una delle civiltà più affascinanti dell’America Precolombiana.

“Maya. Il linguaggio della bellezza”, è questo il nome della mostra che ha aperto ieri al Palazzo della Gran Guardia a Verona e che, sino al 5 Marzo 2017, permetterà al pubblico di scoprire la civiltà precolombiana grazie ad oltre 250 opere provenienti dai principali musei del Messico. Dopo il successo della mostra sui Maya allestita a Venezia nel 1998, torna in Italia – dopo 18 anni – il racconto della storia di un popolo che non cessa di affascinarci per le sue conoscenze matematiche, per i suoi raffinatissimi sistemi calendari e per le sue realizzazioni artistiche. L’esposizione “Maya. Il linguaggio della bellezza” presenta sculture, stele monumentali, elementi architettonici, figure in terracotta, maschere in giada, strumenti musicali e incensieri che daranno ai visitatori la possibilità di esplorare gli aspetti artistici della civiltà Maya, attraverso il tema universalmente riconosciuto della bellezza.

La mostra “Maya. Il linguaggio della bellezza” porterà in Italia, per la prima volta in assoluto, il tema della cultura di questo antico popolo attraverso le parole e i testi della civiltà stessa, utilizzando – come mai è avvenuto in passato – la più grande rivoluzione antropologica dell’ultimo secolo: la decifrazione della loro scrittura. Insieme a questo, anche una visuale del tutto innovativa sulla loro arte grazie all’individuazione dei maestri, delle scuole e degli stili. Lungo il percorso espositivo, il pubblico potrà ammirare sculture dalle forme umane e animali, oggetti d’uso comune, maschere, urne funerarie e altri reperti di pregio che racconteranno la civiltà Maya attraverso quattro sezioni tematiche: Il corpo come tela, Il corpo rivestito, La controparte animale e I corpi delle divinità. Per tutte le info, www.mayaverona.it.

(Foto: Twitter)

Rottura legamento crociato

Rottura legamento crociato: Milik, Montolivo e Marchisio quanti casi in Serie A

Grande Fratello Vip Antonella Moosetti

Grande Fratello Vip Gossip, Antonella Mosetti e le bugie su Aldo Montano