in

Moto GP 2016, moto e attrezzature bloccate in Argentina: ecco cosa è successo

Metà delle moto e delle attrezzature del Motomondiale 2016 sono ancora bloccate in Argentina e non arriveranno in Texas prima di questa sera: alla base dell’incredibile ritardo ci sarebbero una serie di problemi tecnici che hanno impedito ai cargo che trasportavano parte del circus delle due ruote di arrivare a destinazione nel tempo stabilito. Ma andiamo con ordine.

Come riporta Gazzetta dello Sport, dopo l’ultimo GP di Argentina, domenica prossima il campionato 2016 farà tappa in Texas e per il trasporto di moto e materiali tecnici erano stati disposti 4 Boeing 747; due di questi sono riusciti regolarmente a raggiungere il circuito delle Americhe mentre gli altri, che trasportano materiale della Moto2 e della Moto3 oltre ad Aprilia, Ducati Avintia e Honda Marc VDS che sono rimaste nel piccolo aeroporto di Tucuman che è stato mandato fuori uso da un temporale, impedendo agli ultimi due velivoli in fase di atterraggio di poter fermarsi.

I mezzi sono stati dirottati a Santiago del Cile e uno dei due ha avuto un problema tecnico; insomma, una situazione paradossale e molto contorta, con mezzo motomondiale bloccato in America del Sud, comprese le Safety Car della Dorna e il centro medico mobile. Se tutto andrà come da programmi, entro questa sera il circus del Motomondiale dovrebbe essere riunito, anche se i colpi di scena sono dietro l’angolo.

Festival delle Mongolfiere a Forlì date e orari

Festival Mongolfiere Forlì 2016: date, orari e programma, lo spettacolo è a naso all’insù

Berlusconi

Milan: Brocchi, Lippi e Di Francesco per il post Mihajlovic