in ,

Moto GP 2017 Suzuki nuove moto, la presentazione con Iannone e Rins

Dopo le precedenti presentazioni della nuova Yamaha Movistar di Valentino Rossi e Maverick Vinales, e quella della Ducati Desmosedici GP17 di Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso, oggi 29 gennaio alla vigilia dei test ufficiali di Sepang, è stata presentata anche la nuova Suzuki GSX-RR che Andrea Iannone (ex pilota Ducati) e lo spagnolo Alex Rins (ex pilota di Moto2) utilizzeranno nella prossima stagione di Moto GP 2017.

Moto GP 2017 presentazione ufficiale della nuova Suzuki GSX-RR

La Suzuki GSX-RR di Iannone e Rins presenta una line-up del tutto nuova pronta a sfrecciare per la prossima stagione di Moto GP 2017. Il responsabile del team nipponico, Davide Brivio, durante la presentazione ha dichiarato che al momento c’è molta pressione, in quanto la Suzuki è un marchio storico ed ha avuto grandi piloti e raggiunto grandi risultati. Si tratta di un progetto giovane, ha aggiunto Brivio, con due nuovi piloti e il loro obiettivo è quello di diventare sempre più forti e competitivi per arrivare al top.

Nel corso della presentazione della nuova Suzuki GSX-RR, è giunto poi il momento di passare il microfono ai protagonisti della prossima stagione di Moto GP 2017, ossia Andrea Iannone e Alex Rins. Il pilota abruzzese originario di Vasto ed ex Ducati, si è esposto così alla sua nuova avventura:

“Le mie prime impressioni in sella sono state molto positive. Questa è una moto speciale e penso si adatti al mio stile di guida. Il mio obiettivo è quello di ottenere risultati importanti, anche se non sarà facile perché tutti i piloti sono forti e i team molto competitivi. Il clima nella squadra è davvero perfetto, mi trovo molto bene”. In merito al suo nuovo compagno di scuderia ha così risposto: “E’ un grande talento e questo è positivo per lo sviluppo della moto. Penso possa essere veloce molto presto”.

Il giovane Alex Rins, debuttante in Moto GP, ha spiegato di sentirsi in forma:

“Mi sento bene, non ho alcun dolore e non vedo l’ora di cominciare, domani! Dopo Valencia sono rimasto fermo per un mese, ma poi sono tornato ad allenarmi. Questa moto è potente, non è facile gestirla, ma con questo team mi sento davvero a casa, c’è un bel clima. Voglio imparare il più possibile dagli altri piloti e molto velocemente”.

frittelle di carnevale, frittelle di carnevale veneziane, frittelle ricetta originale, frittelle al forno, frittelle fritte, come preparare le frittelle, fritole

Frittelle di Carnevale veneziane: la ricetta originale per prepararle al forno e fritte

Pensioni 2018 accredito giugno

Pensioni 2017 news, trattenuta sull’assegno a febbraio: la protesta dei sindacati