in

Moto Gp, Agostini sullo scontro Rossi Marquez: “Vale è cascato nel gioco di Marc”

Continua a far discutere lo scontro Rossi-Marquez che ha infuocato gara e dopo gara sul circuito di Sepang; in questi giorni di polemiche si stanno alternando le testimonianze di esperti del settore e non che stanno giudicando l’accaduto e il comportamento tenuto dai due piloti, cercando di dare una spiegazione al gesto di Valentino e all’accanimento di Marquez.

Nel pomeriggio di ieri a parlare è stato l’ex pilota e leggenda del motociclismo Giacomo Agostini, 15 volte campione del mondo e grande conoscitore dell’ambiente oltre che dello stesso Rossi; l’ex centauro non si è voluto sbilanciare più di tanto sulle strategie dello spagnolo ma ha giudicato in parte sbagliata la decisione del Dottore di “smascherare” Marquez in conferenza stampa, cosa che ha fatto innervosire lo spagnolo generando la tensione che ha portato all’epilogo che tutti conosciamo. Di seguito alcune delle parole di Agostini, tratte da Gazzetta dello Sport:

“Non conosco i motivi per i quali Valentino ha vuotato il sacco, creando tanta tensione, ma se fossi stato in lui avrei aspettato almeno Valencia prima di parlare. Valentino questa volta è cascato nel gioco di Marquez, che è stato più furbo di lui. Ma doveva aspettarselo, lui stavolta aveva tutto da perdere, si sono passati e ripassati un’infinità di volte, non puoi cascare in questa trappola, non puoi fare quella manovra, andare così largo, ancor più se ti chiami Rossi.”

mussolini elogiato da salvini

28 ottobre 1922, la marcia su Roma: inizia il ventennio fascista in Italia

Moto Gp 2016

MotoGp, scontro Rossi – Marquez: il boss Ezpeleta è indiavolato con Marc