in

Moto Gp, Codacons chiede sanzioni per Marquez e Lorenzo: esposto alla Federazione Internazionale

Il polverone sollevato dal contatto Rossi-Marquez sul circuito di Sepang non accenna a placarsi; le voce e le polemiche si succedono di ora in ora e tra le tante emerse, ieri sarebbe venuto a galla un clamoroso retroscena secondo cui ci sarebbe stato un accordo tra Marquez e Lorenzo per decidere le sorti del Mondiale, con i due protagonisti di un incontro segreto in Andorra. 

Questo e alcuni comportamenti portati avanti dai due spagnoli anche nella precedente gara a Philip Island, avrebbe spinto il Codacons, il Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell’Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori, a presentare un esposto alla Federazione Internazionale di Motociclismo (FIM) in cui si richiedono sanzioni per i due per comportamento anti-sportivo. Il Codacons si appella all’articolo 3.2.1 che prevede come sanzione l’esclusione dal campionato o addirittura quella definitiva dalle corse; di seguito vi riportiamo l’esposto:

“Il Codacons ha presentato un esposto ai sensi degli artt. 3.1 e seguenti del Regolamento Fim, all’organizzazione del circuito per chiedere che vengano comminate delle sanzioni nei confronti dei piloti Jorge Lorenzo e Marc Marquez, per condotta anti-sportiva. Come è emerso dall’analisi delle immagini i due piloti hanno posto in essere, entrambi, un comportamento anti-sportivo diretto a danneggiare un diretto concorrente alla corsa alla conquista del mondiale. Sin dal precedente Gran Premio, tenutosi in terra Australiana, sia al recente Gp della Malesia, Marc Marquez ha posto in essere una condotta diretta a svantaggiare Valentino Rossi, al solo scopo di favorire Jorge Lorenzo. Come tutti hanno potuto vedere Marquez non ha opposto alcuna resistenza al sorpasso di Lorenzo, rendendosi poi partecipa di una condotta aggressiva e provocatoria nei confronti di Rossi, culminata con una testata. L’accordo tra i due piloti appare essere lampante, e ciò determina la violazione del codice di condotta stabilito dal circuito, il quale deve essere sanzionato, con la massima sanzione prevista, ciò la sospensione prevista dall’articolo 3.2.1 che equivale alla perdita del diritto di partecipare al campionato, o la esclusione definitiva dalle corse”

 

 

Nina Dobrev Instagram, esilarante festa di Halloween: da Elena Gilbert a Victoria Beckham

Trucco Halloween, idee make up, trucco halloween idee

Trucco Halloween: 10 idee make up spaventose ma vincenti