in

Moto Gp, Danilo Petrucci sui fatti di Valencia: “Non mi andava di fare l’eroe”

Ormai è passato un mese dalla conclusione del campionato 2015 di Moto Gp ma si continua ugualmente a parlare di quel che è successo nelle ultime gare della stagione, specialmente nel corso dell’ultimo Gp a Valencia dove Jorge Lorenzo si è aggiudicato il titolo iridato ai danni di Valentino Rossi. Tra i piloti si accesa la polemica e ci sono state reciproche accuse di un presunto “biscotto” spagnolo ai danni del Dottore.

Tra i piloti tirati in ballo c’è stato anche Danilo Petrucci, autore di una stagione di qualità, con Jorge Lorenzo che ha accusato la guida italiana della Ducati di aver facilitato la rimonta di Valentino Rossi; Petrucci però ha rigettato al mittente le polemiche ancora una volta. Vi riportiamo di seguito alcune delle sue dichiarazioni, tratte dall’intervista realizzata da OmniCorse.it:

“Ho letto delle dichiarazioni di Lorenzo nelle quali diceva che il biscotto lo abbiamo fatto noi e non loro e probabilmente si riferiva anche a me che ho aiutato Valentino. Però non è che io lo abbia aiutato così tanto e poi ho detto più volte che avrei fatto passare anche Jorge. Non mi andava di fare l’eroe, tenere dietro Valentino due giri e dargli fastidio per niente, perché non sarebbe cambiato nulla, alla fine mi avrebbe passato lo stesso

Sampdoria News

Sampdoria news: Soriano schiaffeggiato da un ultrà dopo la partita col Sassuolo

Pakistan kamikaze strage india morti

Strage in India, treno contro minibus: morti e feriti, coinvolti bambini