in

Moto Gp, Valentino Rossi potrebbe chiedere un risarcimento alla Federmoto

I motori si sono spenti e il sipario è calato definitivamente sulla stagione 2015 di Moto Gp; non si placano tuttavia le polemiche per quanto accaduto nelle ultime settimane, da Philip Island a Valencia, passando per Sepang, gara funestata dall’ormai celebre scontro Rossi-Marquez che è costato la penalizzazione al Dottore nell’ultima gara impedendogli di fatto di lottare ad armi pari con Jorge Lorenzo.

Valentino però, visto quanto accaduto e la sospetta macchinazione ordita dai piloti spagnoli e dalla Dorna, che avrebbe influenzato la decisione della Fim riguardo la retrocessione in griglia a Valencia, potrebbe decidere di rimettere in gioco il Tas, il Tribunale d’Arbitrato Sportivo per chiedere un risarcimento per quanto successo.

A sostenerlo è Paolo Gozzi, sul blog da lui curato su Gazzetta dello Sport, che paventa la possibilità per il Dottore di ricorrere a questa possibilità; Rossi dovrebbe appellarsi alla “perdita di chance”: in altre parole, la retrocessione in griglia avrebbe impedito al pesarese di realizzare l’impresa sportiva di vincere il campionato o quanto meno di battagliare con Lorenzo ad armi pari. Nel caso in cui il Tas si pronunciasse a favore di Valentino, il pilota della Yamaha potrebbe chiedere un cospicuo risarcimento alla Federmoto: parlando di cifre almeno una decina di milioni di euro.

spose bambine storie

Speciale spose bambine: Rehana e Mohammed contro tutti, hanno vinto loro

tagli capelli inverno 2016, tagli capelli alla moda, tendenze capelli 2016, look da vip, capelli delle star,

Tagli capelli di tendenza: i look delle star per l’inverno 2016