in

MotoGp, Andrea Iannone: “Lorenzo? Scioccato dalle sue parole”

Andrea Iannone commenta in esclusiva per il settimanale “Chi” del bollente epilogo del Mondiale MotoGp, che e’ costato il titolo a Valentino Rossi: “La situazione del nostro sport oggi è difficile, imbarazzante – dice il pilota della Ducati – Mi spiace che Valentino Rossi non abbia portato a casa il campionato. Ha corso in maniera incredibile. Meritava, era suo”.

Iannone non le manda a dire su quanto avvenuto nell’ultima gara: “Ho visto e rivisto la gara di Valencia e la cosa che trovo assurda, e lo dico da pilota, era che si correva a un ritmo elevato, ma non c’è stato nemmeno un sorpasso – il riferimento alla condotta di gara di Marquez pare ovvio – Questo può succedere in alcuni GP di Formula 1 non nel Motomondiale”. La MotoGp non è mai stata così nella bufera come in questo periodo: “C’è un enorme dispiacere a prescindere – è il commento a riguardo di Iannone Il nostro sport non è mai stato al centro di polemiche di questo tipo. E ora lo hanno trascinato in un vortice. È uno sport vero, mi spiace che si sia creata una situazione di questo tipo”.

Poi sull’ipotesi di una combine organizzata dai piloti spagnoli per far vincere il titolo a Jorge Lorenzo, Iannone si dice indignato del biscotto ordito dai piloti spagnoli: “Quando ho sentito le parole di Jorge, che ha dichiarato: ‘I miei colleghi spagnoli hanno aiutato uno spagnolo’ sono rimasto scioccato. Non ci volevo credere – dice il pilota abruzzese – Questo è uno sport individuale, sia chiaro. Se c’è stato un complotto? Non voglio neppure immaginarlo. Sarebbe un dispiacere per tutti”, conclude Iannone.

Seguici sul nostro canale Telegram

caso yara news

Caso Yara, nuova agghiacciante ipotesi: e se non fosse mai uscita dalla palestra?

Novello Sotto il Castello eventi Bari 2015

Novello Sotto il Castello 2015 a Conversano: ecco il programma, tra vino e musica