in

MotoGp, Andrea Iannone: “Lorenzo? Scioccato dalle sue parole”

Andrea Iannone commenta in esclusiva per il settimanale “Chi” del bollente epilogo del Mondiale MotoGp, che e’ costato il titolo a Valentino Rossi: “La situazione del nostro sport oggi è difficile, imbarazzante – dice il pilota della Ducati – Mi spiace che Valentino Rossi non abbia portato a casa il campionato. Ha corso in maniera incredibile. Meritava, era suo”.

Iannone non le manda a dire su quanto avvenuto nell’ultima gara: “Ho visto e rivisto la gara di Valencia e la cosa che trovo assurda, e lo dico da pilota, era che si correva a un ritmo elevato, ma non c’è stato nemmeno un sorpasso – il riferimento alla condotta di gara di Marquez pare ovvio – Questo può succedere in alcuni GP di Formula 1 non nel Motomondiale”. La MotoGp non è mai stata così nella bufera come in questo periodo: “C’è un enorme dispiacere a prescindere – è il commento a riguardo di Iannone Il nostro sport non è mai stato al centro di polemiche di questo tipo. E ora lo hanno trascinato in un vortice. È uno sport vero, mi spiace che si sia creata una situazione di questo tipo”.

Poi sull’ipotesi di una combine organizzata dai piloti spagnoli per far vincere il titolo a Jorge Lorenzo, Iannone si dice indignato del biscotto ordito dai piloti spagnoli: “Quando ho sentito le parole di Jorge, che ha dichiarato: ‘I miei colleghi spagnoli hanno aiutato uno spagnolo’ sono rimasto scioccato. Non ci volevo credere – dice il pilota abruzzese – Questo è uno sport individuale, sia chiaro. Se c’è stato un complotto? Non voglio neppure immaginarlo. Sarebbe un dispiacere per tutti”, conclude Iannone.

caso yara news

Caso Yara, nuova agghiacciante ipotesi: e se non fosse mai uscita dalla palestra?

Novello Sotto il Castello eventi Bari 2015

Novello Sotto il Castello 2015 a Conversano: ecco il programma, tra vino e musica