in

MotoGp: Pedrosa si ferma per il dolore al braccio. Ritorna Stoner?

Al termine del Gran Premio del Qatar, lo spagnolo Dani Pedrosa ha annunciato di poter essere costretto a fermarsi a tempo indeterminato per concentrarsi sui suoi continui dolori all’avambraccio destro, problema che lo affligge già dalla scorsa stagione. Dal 2014 infatti, il pilota della Honda è tormentato da una sindrome compartimentale all’arto destro che gli creerebbe moltissimi problemi in gara. L’anno scorso Pedrosa aveva provato anche la via dell’operazione chirurgica, senza però trovare conforto alcuno. Quest’inverno il pilota spagnolo ha incontrato numerosi medici, che gli hanno sconsigliato un nuovo intervento ritenuto da tutti troppo rischioso. Dani ha cercato così un approccio alternativo, non aggressivo, ma non sembra essere arrivato al risultato sperato. Dopo la prima gara della stagione in Qatar, Pedrosa ha detto basta. Il centauro di Sabadell è partito in seconda posizione subito dietro a Dovizioso e ha chiuso la gara sesto, convivendo ancora una volta con il fortissimo dolore all’avambraccio.

Queste le parole del numero 26 della Honda a fine gran premio: “Dopo questa prima gara del 2015 ho capito che non ho risolto il problema. Adesso devo ricominciare a cercare una soluzione, perché non mi piace guidare così, posso fare molto meglio. Devo trovare una soluzione per il futuro e rapidamente. Ringrazio la Honda, i miei tifosi e tutti gli sponsor che restano con me”. La soluzione però non sembra essere a porta di mano: Questo è il momento più difficile della mia carriera, il dolore è troppo forte. Ho parlato con tutti i dottori nel mondo specializzati e mi hanno detto che non posso essere più operato. Ma non posso correre in questo stato.Farò del mio meglio per trovare una soluzione, ma in questo momento è difficile immaginare cosa potrebbe essere.”

Il probabile ritiro di Pedrosa metterebbe in serie difficoltà la Honda, che dovrebbe trovare un degno sostituto del campione spagnolo a stagione appena iniziata. Subito nel paddock ha cominciato a girare il nome di Casey Stoner. Il pilota australiano ha appena accettato di correre per la scuderia giapponese la 8 ore di Suzuka.  Vedremo se la Honda riuscirà a convincere Stoner a abbandonare i panni del collaudatore e a rituffarsi in pista.

look boho pasquetta 2015

Pasquetta 2015 una festa nel prato e un look boho chic, ecco come vestirsi

Calciomercato Juventus

Calciomercato Juventus News: Witsel è più di un’idea