in

MotoGp, scontro Rossi – Marquez: il boss Ezpeleta è indiavolato con Marc

Doveva essere un finale del mondiale Moto Gp molto più che entusiasmante. Rossi e Lorenzo separati da pochi punti che, nel Gran Premio della Comunidad Valenciana, si sarebbero giocati a viso aperto e ad armi pari tutte le chances di vincere il mondiale. Questo era almeno quello che sognava Carmelo Ezpeleta, boss della Moto Gp. Ma lo scontro Rossi Marquez, avvenuto alla curva 14 del 7° giro del circuito, ha rovinato i piani di tutti da Rossi a Ezpeleta. Lo stesso Ezpeleta che aveva fatto tanto per far tornare Valentino in Yamaha e liberarlo dagli anni bui della Ducati.

Un Mondiale del genere non se lo aspettava nessuno, continui colpi di scena ed emozioni infinite, ma stavolta Marquez ha davvero superato il limite. Ezpeleta, il quale da tempo sognava un’ultima gara da sogno, un epico duello tra Rossi e Lorenzo per la conquista del titolo, è talmente furioso con Marquez che non ha voglia di rilasciare alcuna dichiarazione sull’accaduto anche se dopo il Gp di Sepang avrebbe parlato sia con Rossi che con Marquez. Al suo posto ha parlato Javier Alonso, direttore generale della Dorna Sports e secondo membro della direzione gara.

“Dalle immagini si vede Rossi allargare la traiettoria – dichiara Alonso – per cercare di spingere Marquez fuori pista, il quale si avvicina a Rossi che a quel punto si muove. Ma non è un calcio. Difficile comprendere l’atteggiamento di Marquez che lotta come un matto per il 3° posto, non fa nulla di illegale ma spinge la situazione al limite. Ma comunque il comportamento di Rossi non è giustificabile.”

Moto Gp 2016

Moto Gp, Agostini sullo scontro Rossi Marquez: “Vale è cascato nel gioco di Marc”

Valentino Rossi Fan club

Moto Gp Sepang 2015: il fan club di Rossi avrebbe fatto irruzione nel box Honda