in

MotoGp Valencia, Rossi grazie lo stesso: il tributo a una stagione eccezionale

Perdere un Mondiale di MotoGp fa sempre male. Non poterselo giocare fa ancora più male, ma perderlo dopo aver fatto una stagione che, forse a 36 anni potrebbe apparire irripetibile fa ancora più male. Purtroppo non sono bastati al Dottore i 15 podi su 18, così come non è bastata la straordinaria rimonta che gli ha permesso di recuperare 24 posizioni in 16 giri. Le certezze, dopo la bandiera a scacchi di Valencia, con annessa fine della stagione della MotoGp, sono forse soltanto due: la prima è che Jorge Lorenzo è campione del mondo per la terza volta in MotoGp, succedendo a Marc Marquez nell’albo d’oro; la seconda è che Valentino Rossi sarà ancora più arrabbiato, combattivo e determinato che mai.

In questa meravigliosa stagione di MotoGp Valentino Rossi è stato in grado di far sognare tantissimi tifosi, italiani e non, tutti uniti sotto l’egida del “46 giallo”. La prima perla del Dottore è arrivata in Qatar, Rossi partiva ottavo in griglia e con una rimonta delle sue è riuscito ad aggiudicarsi i primi 25 punti in stagione. A completare la festa italiana ci pensano Dovizioso e Iannone, secondo e terzo su Ducati.  La vittoria più bella è forse quella dell’Argentina, terzo appuntamento del Mondiale, a Termas de Rio Hondo. Marquez non regge il duello con Valentino e termina a terra al 24°giro, proprio qui inizia a incrinarsi il rapporto tra i due.

Dopo 4 gare di digiuno, in cui sono arrivati comunque due secondi e due terzi posti, Rossi vince ad Assen, in Olanda. Ancora Marquez a fare le spese dello strapotere del Dottore, lo spagnolo cerca di buttarlo fuori ma il Dottore resiste e va vincere per la terza volta. La costanza è stata l’arma fondamentale di Rossi in questo Mondiale, tre terzi posti e poi la bellissima vittoria sotto il diluvio di Silverstone. Per la seconda volta il podio è tutto italiano, insieme a Rossi ci sono anche Petrucci e Dovizioso. Poi sono arrivate le tre gare maledette: Phillip Island, Sepang e Valencia in cui si è materializzato l’incubo di Rossi che è diventato il sogno di Lorenzo. Che quest’inverno passi in fretta, Valentino Rossi ha voglia di dimostrare, ancora una volta, di essere il più forte!

Negramaro Tour 2015, negramaro scaletta concerti, negramaro info biglietti, negramaro date

Negramaro Tour 2015: scaletta concerti, info biglietti e date

amici 15 inizio

Amici 15 anticipazioni: ecco quando verrà registrata la prima puntata