in ,

Motorhead, morto Lemmy Kilmister: la band lo annuncia su Facebook

E’ morto oggi a Los Angeles uno degli uomini che hanno fatto grande l’heavy metal inglese e che lo hanno esportato in tutto il mondo fin dagli anni Settanta, Ian “Lemmy” Kilmister, fondatore e leader dei Motorhead. La band britannica ha annunciato la scomparsa del suo cantante solista attraverso i social network, spiegando che è stata dovuta ad un tumore aggressivo che lo ha portato via in pochissimo tempo.

“Aveva saputo della malattia il 26 dicembre. Era a casa, seduto davanti al suo videogame preferito, con la sua famiglia. Non ci sono parole per esprimere il nostro sconcerto e la nostra tristezza” ha scritto la band in un post su Facebook qualche ora fa. “Diremo di più nei prossimi giorni, per adesso suonate forte i Motorhead, gli Hawkwind, la musica di Lemmy. Fatevi un drink o più di uno, condividete storie. Celebrate la vita di questo uomo meraviglioso che l’ha celebrata in modo così vibrante da sé. Lui avrebbe voluto esattamente questo”.

Nel post di annuncio i Motorhead definiscono Lemmy il loro “nobile e poderoso amico” che aveva da pochi giorni compiuto 70 anni e che aveva fondato i Motorhead nel 1975 dopo gli esordi con gli Hawkind. Ozzy Osbourne, che lo considerava uno dei suoi migliori amici, lo ha salutato con un tweet come “un guerriero e una leggenda”, auspicando di ritrovarlo nell’aldilà.

Foto: Facebook

Inzaghi Bari allenatore

Bari, Inzaghi in panchina per il dopo Nicola: Paparesta sogna l’ex Milan

Ranocchia Calciomercato

Calciomercato Inter ultimissime: Ranocchia al Norwich e Dodò al Verona?