in

Motoscafo d’altura si ribalta durante una gara: morti i due piloti

Tragedia durante una gara di motoscafi d’altura negli Usa dove un’imbarcazione senza protezioni si è ribaltata sbalzando i piloti fuori dall’abitacolo: i due uomini sono morti all’impatto con l’acqua a causa della forte velocità a cui stava procedendo il mezzo. L’episodio si è verificato durante una competizione sul fiume Potomac nei pressi di Fairview Beach nella contea di King George, in Virginia.

I due piloti erano alla guida di un motoscafo d’altura che può raggiungere fino a 300 chilometri all’ora di velocità; le immagini del tragico incidente sono state riprese dagli spettatori presenti alla gara, con l’imbarcazione che a tutta velocità viene completamente sollevata in aria e capovolta. I due piloti, James A. Melley, 49 anni, e Garth Thomas Tagge, 61 anni sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo e sono deceduti nell’impatto con l’acqua.

I loro corpi sono stati recuperati dalla polizia fluviale. Si tratta del secondo episodio in poco tempo che colpisce il mondo dei natanti da competizione. Meno di giorni fa infatti, una tragedia aveva sconvolto il mondo della motonautica internazionale: su una tipologia di imbarcazioni diverse aveva infatti perso la vita il giovanissimo campione del mondo delle classi 250 e 350 Massimo Rossi. 

scomparsa maria chindamo news lettera anonima

Scomparsa Maria Chindamo: uomo con cappello bianco accanto alla sua auto, parla testimone oculare

Consigli Fantacalcio 1a giornata Serie A

Napoli – Besiktas probabili formazioni Champions League: gioca ancora Gabbiadini