in ,

Muore annegato l’inventore dell’Ice Bucket Challenge

Un tuffo nel mare del Massachussetts si è rivelato fatale a Corey Griffin, uno dei fondatori della “Ice Bucket Challenge”, la mania di tirarsi secchiate d’acqua gelata contro la Sla che da qualche tempo sta impazzando sul web, coinvolgendo personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della politica.

la mania virale a favore della Sla arriva in italia

Stando alle prime ricostruzioni il ragazzo, che aveva dato il “la” al tormentone in onore dell’amico Pete Frates a cui era stata diagnosticata la malattia, sarebbe morto tuffandosi in mare intorno alle due del mattino del 21 agosto 2014 (alle ore 8, in Italia) senza riuscire più a riemergere dalle acque.

Secondo quanto riportato dal Boston Globe, proprio il giorno prima del decesso il ragazzo avrebbe festeggiato la raccolta di 100 mila dollari a favore della ricerca contro la Sla.

Turista trafitta da ombrellone

Sardegna: turista in spiaggia trafitta al torace dall’ombrellone

Alzheimer nuovo test in California

Demenza senile: al via i test per cura con trasfusioni di sangue giovane