in

Muse: il nuovo disco arriverà il prossimo anno e sarà più heavy

Ritorno al passato per i Muse. Matthew Bellamy ha fornito alcuni dettagli in più sul prossimo disco dei Muse. Questo è quello che ha rivelato il leader della band, impegnato in un botta e risposta con dei suoi fan via Twitter, senza dire troppo. Alla domanda su come procedono i lavori di quello che sarà il settimo album del trio, seguito di “The 2nd Law” del 2012, il cantante ha solo confermato che “le registrazioni stanno andando bene” e l’augurio è di vederlo pubblicato per la prossima estate del 2015.Muse nuovo disco

Ad una domanda di un fan Bellamy ha detto che le canzoni sono un ritorno alle origini con chitarra, basso e batteria senza artifizi sinfonici ed elettronici. Il nuovo disco sarà piuttosto “heavy” e questi nuovi dettagli sono in linea con quanto avevano anticipato. Con questo nuovo progetto volevano tornare alle loro radici e tralasciare la “sperimentazione”, esplorando il sound dei loro primi due dischi e puntando su meno tecnologia e qualche virtuosismo di chitarra in più. Lo scorso aprile proprio Dom Howard, batterista della band, aveva detto che si sarebbero ritrovati in maggio per lavorare su questo progetto e sul nuovo materiale, iniziando a registrare quest’anno.

Ebola parla per

Ebola: in Africa la più grave epidemia della storia rischia di diffondersi ad altri Paesi

Toronto Film Festival: prima mondiale della vicenda di Meredith Kercher nel film di Winterbottom (Video)