in , ,

Musei gratis Milano, Roma, Napoli, Bologna e in tutte le città italiane: torna la #Domenicalmuseo

Torna anche a marzo la #Domenicalmuseo, l’iniziativa promossa dal Mibact che prevede musei gratis a Milano, Roma, Napoli, Bologna e in tutte le città italiane nel corso della prima domenica del mese. Ecco allora il programma completo delle aperture e gli aventi da non perdere.

==> MUSEI GRATIS A MILANO MA NON SOLO: TORNA “UN SOFFIO DI PRIMAVERA”

Musei gratis a Milano, Roma, Napoli ma anche Bologna e in tutte le città italiane domenica 5 marzo in occasione della #Domenicalmuseo. Per volere del Mibact e del Ministro Dario Franceschini, infatti, ogni prima domenica del mese è possibile visitare gratuitamente i musei statali italiani. Ma quali sono gli appuntamenti imperdibili? Iniziamo dai musei gratis a Milano: nel capoluogo lombardo sarà possibile visitare gratuitamente il Cenacolo Vinciano, il Castello Sforzesco ed annessi musei, l’Acquario Civico o la Pinacoteca di Brera. Musei gratis anche a Roma dove sarà possibile ammirare alcune delle bellezze che il mondo ci invidia: tra le aperture gratuite segnaliamo quella dell’Anfiteatro Flavio (il Colosseo) nonchè del Foro Romano e Palatino o della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea.

==> ARTE E CULTURA: GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

Non solo musei gratis a Milano o Roma: aperture gratuite anche a Napoli, Bologna e nelle maggiori città italiane. Tra i musei gratis a Bologna per la #Domenicalmuseo del 5 marzo segnaliamo il MamBo – Museo d’Arte Moderna di Bologna o la Pinacoteca Nazionale. A Napoli apriranno invece gratuitamente Castel Sant’Elmo e il Museo del Novecento della città, la Grotta Azzurra di Anacapri, il Museo di Capodimonte ma anche gli Scavi di Pompei. Per info o per l’elenco completo dei musei gratis per la prima domenica del mese vi lasciamo alla pagina ufficiale del Mibact.

Pensioni 2018 quattordicesima

Pensioni 2017 news: Ape e Quota 41, ecco le proposte a cui il Governo è favorevole

Quagliarella

Quagliarella Le Iene: “Tutta la verità sul mio incubo stalker. Ora sogno di tornare al Napoli”