in

I musei più strani d’Italia: 7 idee per un viaggio inaspettato, dalla ‘Bora’ alla tortura

Se siete appassionati di viaggi vi sarete anche chiesti quali siano le cose più curiose da scoprire e i luoghi più strani da visitare in giro per lo stivale. Da nord a sud le destinazioni particolari sono davvero moltissime, tutto dipende da cosa si ha voglia di vedere. Se il vostro sogno è quello di scoprire i musei più strani d’Italia, non dovrete perdere questo approfondimento di Urban Viaggi. Ecco 7 idee per un viaggio all’insegna della scoperta e del mistero.

– Strano è senza dubbio il Museo della tortura di Volterra, in Toscana. Custode degli antichi strumenti europei di tortura e pena capitale, dal medioevo all’Epoca industriale, il museo in piazza XX settembre permette di conoscere nel dettaglio tutti i segreti di questo universo misterioso.

– Il Museo del gelato a Bologna ripercorre la storia del prodotto dolciario più gettonato, dall’antico Egitto ai giorni nostri, ma spiega anche le tecniche della sua realizzazione, fino ad arrivare alle degustazioni che non possono mancare.

SCOPRI TUTTI GLI ITINERARI DI VIAGGIO SU URBANPOST

– Chi avrebbe mai detto che un vento potesse dare vita a un museo? A Trieste si potrà visitare il Museo della Bora, Magazzino dei venti, nato nel 2014 come spazio davvero molto curioso e originale legato a una delle caratteristiche della città: la bora, appunto. Qui si potranno scoprire particolarità e curiosità dei venti.

– Il Museo dei lucchetti a Cedogno in provincia di Parma è quanto di più strano si possa immaginare, non tanto per il design, quanto per quello che custodisce. Lucchetti di diverse epoche e diverse tipologie raccolte dall’ideatore del museo, una collezione di tutta una vita. Quanti sono? Precisamente 4mila.

– A Forte dei Marmi in provincia di Lucca dal 1973 si possono conoscere le vignette più sagaci disegnate dagli autori pronti e ironici di questi due secoli custodite nel Museo della Satira e della Caricatura. Non solo vignette, ma custodisce anche libri e giornali che trattano lo stesso tema.

– Curioso il Museo del Rubinetto a San Maurizio d’Opaglio (Novara), dove si potranno scoprire il difficile rapporto dell’uomo con l’acqua durante tutti questi secoli e la storia dell’igiene e della nascita dei rubinetti ai quali è strettamente collegata. Dal 2005 questo museo racconta la storia sociale dell’acqua e delle innovazioni.

– Bologna è sede di un altro museo particolare. Il Museo del Patrimonio industriale, racconta attraverso strumenti e documenti la storia economico produttiva bolognese e del suo territorio. Strana anche la location nella quale è inserito: una fornace da laterizi risalente alla seconda metà del XIX secolo.

Interessati a scoprire altre curiosità oltre ai musei più strani d’Italia? Continuate a dare un’occhiata agli approfondimenti di Urban Viaggi, dalle città dell’Europa dell’est da visitare ai cimiteri bellissimi da visitare in Italia!   

In apertura: Museo del Patrimonio Industriale, Bologna   

 

Calciomercato Roma entrate uscite

Totti Mafia Capitale, Odevaine al pm: “Pagò in nero vigili per scortare i figli”

Alex Britti nuovo album 2015, alex britti Perchè, perchè canzone, donne vittime di violenza, perchè video e testo

Alex Britti nuovo album 2015: “Perchè”, la canzone dedicata alle donne vittime di violenza (VIDEO e TESTO)