in

Musica in Castello 2014: per tutta l’estate spettacoli gratuiti nei Castelli di Parma e Piacenza

Siete alla ricerca di un’idea low cost per trascorrere le lunghe serate estive? Eccola: ci penserà il circuito dei Castelli di Parma e Piacenza ad intrattenere il pubblico con un ricco cartellone di eventi culturali gratuiti.

Si chiama “Musica in castello” e anche quest’anno proporrà un programma estivo – dal 1° giugno al 31 agosto – all’insegna della musica e dell’intrattenimento: sono 25 gli spettacoli di musica e cabaret che animeranno 22 luoghi d’arte nelle province emiliane di Piacenza, Parma e Reggio Emilia, raggiungendo con due eventi speciali anche le località lombarde di Casalmaggiore e Piadena.

Castello Piacenza

Dalla grande musica classica, passando attraverso la danza, fino ad arrivare al folk: ce n’è davvero per tutti i gusti. I portoni di castelli e manieri si apriranno per ospitare nelle loro corti e nei giardini straordinari artisti: dall’energia contagiosa di Irene Grandi all’intensità di Ornella Vanoni, dalla musica di Guccini rivisitata da Danilo Sacco al ricordo di Dalla rievocato da Annamaria Castelli.

Musica sì, ma anche verve e comicità: via libera, allora, a istrioni dell’ironia del calibro di Giobbe Covatta e Dario Vergassola, seguiti dalle new entry della rassegna Gianni Fantoni, Paolo Rossi, Raul Cremona e Jerry Calà.

La rassegna “Musica in Castello” è possibile grazie al contributo e al patrocinio di Regione Emilia Romagna, Unione Terre Verdiane, Province di Reggio Emilia, Piacenza, Parma e Cremona, affiancato a quello di tutti i comuni coinvolti e di numerosi sponsor.

Durante la manifestazione verranno raccolti fondi per l’iniziativa “Regala Cultura alla Scuola”, che permetterà ai bambini di tutta Italia di visitare gratuitamente i Castelli e i Musei della zona. Musica in Castello, inoltre, riserva posti agli ospiti del Centro Cardinal Ferrari e ai diversamente abili che ne fanno richiesta.

Per conoscere il calendario completo degli eventi, visita il sito ufficiale.

Biglietto autobus con sms

Trasporti pubblici, presto il biglietto si farà via sms

Elezioni europee 2014, Renzi: “La speranza ha preso il doppio dei voti della rabbia”