in ,

Musica, Natalie Cole è morta: l’addio alla figlia d’arte stella del jazz

“Natalie ha combattuto una fiera e coraggiosa battaglia, morendo così come era vissuta: con dignità, forza e onore. La nostra madre e sorella resterà indimenticabile nei nostri cuori”, questo l’annuncio con cui il figlio e le sorelle hanno annunciato la morte di Natalie Cole.

Nata a Los Angeles il 6 Febbraio 1950, Natalie Cole si è spenta quest’oggi a 65 anni: figlia del grande Nat King Cole, Natalie inizia la sua carriera a solo 11 anni proprio al fianco del padre che l’accompagnava nelle sue prime audizioni. Il padre, malato di cancro, se ne andò però pochi anni dopo lasciando la sua piccola Natalie diventare da sola una bellissima farfalla: la giovane iniziò ad affacciarsi al mondo musicale con il Rhythm’n Blues ma passò presto ad atmosfere più pop per finire ai suoi del jazz, gli stessi che hanno reso famoso il padre.

Ciò che ha reso Natalie Cole famosa in tutto il mondo è stato di certo “Unforgettable… with love”, un album che è stato un vero e proprio tributo al padre: nel disco, infatti, la donna riproponeva nel suo personalissimo stile le più importanti canzoni di Nat King. L’artista, che negli ultimi anni era diventata anche un personaggio spesso presente anche sulla scena televisiva statunitense, oltre che un passato di dipendenza dalla droga nel 2009 era stata sottoposta ad un intervento chirurgico ai reni.

Darwin Awards cos'è

Darwin Awards: ecco cos’è e come vincerlo

iPhone 7 Touch 3D

iPhone 7 data uscita news: ecco come ottenere il 3D Touch su iPhone 6, iPhone 5 e precedenti