in ,

Musica, Status Quo: addio a Rick Parfitt

Musica in lutto. È morto Rick Parfitt, il chitarrista degli Status Quo. L’annuncio è stato dato dal suo rappresentante, che ha spiegato che Parfitt, 68 anni, è morto all’ospedale di Marbella, in Spagna, a causa di una grave infezione. L’artista era stato ricoverato giovedì, per le complicazioni di un problema alla spalla. “Mancherà molto a famiglia, amici e compagni di band, come pure ai tecnici e ai fan di tutto il mondo che ha conquistato in 50 anni grazie all’enorme successo degli Status Quo.” ha scritto in una nota il rappresentante della band.  A ottobre Parfitt aveva annunciato l’intenzione di abbandonare le esibizioni live con il gruppo proprio a causa delle sue precarie condizioni di salute, dato che in estate aveva avuto un infarto: in quell’occasione, Parfitt era “morto” per diversi minuti, riferì il suo manager.

—> TUTTO SUL MONDO DELLA MUSICA 

I suoi problemi di salute si trascinavano ormai da anni: nel 1997 al musicista erano stati installati 4 bypass. “Questa tragica notizia giunge proprio quando Rick era molto emozionato per il lancio della sua carriera da solita con un album e un’autobiografia in programma per il 2017, dopo avere lasciato i tour degli Status Quo su consiglio medico”, conclude il manager. Il chitarrista lascia la moglie, Lyndsay, i due gemelli Tommy e Lily, e i due figli adulti Rick e Harry.

—> I CONCERTI IN ITALIA

Gli Status Quo, sono considerati uno delle principali rock band britanniche, e in 50 anni hanno venduto oltre 120 milioni di copie. Messaggi di cordoglio sui social sono arrivati tra gli altri da Brain May e Midge Ure, co-organizzatore del leggendario Live Aid del 1985, che venne aperto proprio dagli Status Quo, con il brano “Rockin’ All Over The World”.

Svizzera lite italiani

Cronaca, Verbania: delitto passionale la notte di Natale

Cronaca Toscana, due cani avvelenati con pesticidi: ecco cosa è successo