in

Muta per anni dopo una grave infezione, bimba torna a parlare: ecco le prime parole dette alla mamma

Dall’Inghilterra arriva una storia bellissima con protagonista una bimba che combatte con una terribile malattia che l’ha resa muta quando aveva poco più di un anno: ad anni di distanza e grazie alla sua enorme voglia di vivere, la piccola è finalmente riuscita a parlare con la sua mamma.

Protagonista di questa vicenda è Layala Astley, una bimba di pochi anni che ha già combattuto con un terribile problema di salute: a soli 13 mesi di vita, infatti, è stata colpita da un’infezione così grave da far pensare ai medici che non le sarebbe rimasta più di qualche ora di vita. La piccola, sorprendendo tutti, è riuscita a riprendersi ma non senza conseguenze: la sepsi che l’aveva colpita, infatti, le aveva provocato un’eruzione cutanea che è arrivata a colpire anche le corde vocali.

Non solo febbre altissima e bolle sulla pelle, le conseguenze dell’eruzione cutanea per Layala furono gravissime: nonostante per i medici non fosse più in pericolo di vita, la piccola aveva perso completamente l’uso della parola. Per anni Layala ha quindi comunicato con i genitori solamente a gesti sino a che un giorno ha fatto qualcosa di sorprendente: guardando la mamma è riuscita a dirle “Ti voglio bene”. “Mia figlia è una vera combattente e non ha mai smesso di lottare, anche quando pensavamo che per lei non ci fosse più nulla da fare” ha raccontato la mamma della bambina al Daily Mail Online che, comunque, spiega che la figlia avrà ancora molto da fare per tornare a vivere una vita del tutto normale.

chi è celeste ruiz

Angela Celentano, i genitori su Celeste Ruiz: “Sembra Angela cresciuta, diversa, però è lei”

Agenzia italiana del farmaco lavora con noi 2016

Agenzia Italiana del Farmaco: stage a Roma 2016, quando e come candidarsi