in

Napoli 2013-2014: Benitez, Mancini o Montella per la panchina?

Sono passati quattro giorni dalla fine del campionato e dal giorno in cui Mazzarri rivelò l’intenzione di lasciare il Napoli per cercare nuovi stimoli. Da allora il presidente De Laurentiis ha iniziato a cercare un nuovo allenatore che l’anno prossimo dovrà guidare la squadra azzurra alla conquista del campionato, ma soprattutto ad un buon cammino in Champions League.

Per fare ciò il patron azzurro si è messo alla ricerca di un allenatore che oltre ad essere competente abbia anche esperienza in campo internazionale ed ha sondato il campo per Montella, Deschamps, Mancini, Benitez, e persino Klopp. Durante la settimana il presidente del club partenopeo ha fatto trapelare degli indizi: “Il nuovo allenatore ama Napoli e il suo cognome inizia per M”.Rafael Benítez

Subito le attenzioni si sono spostate su Mancini e Montella: il primo ha un legame molto particolare con la città per via di sua moglie, il secondo è un invece un napoletano doc.

Eppure le trattative si sono intensificate con un altro allenatore, Rafa Benitez. L’ex tecnico del Chelsea dopo aver vinto l’Europa League ha lasciato il posto al suo successore, Josè Mourinho. Aurelio De Laurentiis allora ha subito avviato i contatti con l’entourage del coach spagnolo, è volato a Londra per incontrarlo di persona e poi ha fissato un appuntamento a Roma con l’agente dell’allenatore per fissare gli dettagli.

Proprio oggi Bigon ha incontrato Manuel Garcia Quillon, agente dell’allenatore, e dopo un colloquio durato alcune ore la trattativa sembrerebbe in dirittura d’arrivo. L’ufficialità potrebbe arrivare la prossima settimana, quando il patron azzurro Aurelio De Laurentiis tornerà in Italia, dopo il suo viaggio a Londra, e potrà presentare il nuovo allenatore in stile cinematografico come lui ama sempre fare.

Barcellona Capodanno 2014

Vacanze low cost agosto 2013: Spagna dove andare?

Festival del turismo responsabile a Bologna dal 25 maggio