in ,

Napoli, autobus in fiamme: l’autista salva 20 passeggeri

Eroico gesto dell’autista di un autobus che ha salvato i passeggeri del mezzo prima che le fiamme lo divorassero; è successo questa mattina intorno alle ore 8 vicino Napoli dove un bus della Ctp M1B in servizio sulla tratta Napoli-Mondragone (Caserta) è stato teatro di un incendio durante la marcia quando si trovava all’altezza della località Ischitella, in provincia di Napoli.

A questo punto soltanto un gesto tempestivo dell’autista ha permesso alle 20 persone a bordo di scendere e mettersi in salvo; il mezzo della Ctp è andato completamente distrutto nel rogo. Alla base della tragedia sfiorata potrebbe esserci l’età del mezzo, tesi avvalorata anche dalle affermazioni di alcuni esponenti dei sindacati del settore interpellati dopo l’accaduto.

“Purtroppo i bus sono molto vecchi, e non vengono sostituiti da almeno 15-20 anni, per non parlare della scarsa manutenzione dovuta ai mancati trasferimenti economici e dai continui tagli verso il TPL. Il sindacato da sempre chiede più investimenti verso il TPL, affinchè i cittadini possano servirsi di un trasporto pubblico che dia diritto alla mobilità di tutti.” Queste le parole di Peppe Ferruzzi, del coordinamento provinciale Usb-Ctp, riportate da Il Messaggero.

Riccione day 2016

Riccione day 2016: tra mare e hotel per il ponte del 2 giugno

matrimonio crisi Amal Alamuddin

George Clooney Silvio Berlusconi, l’attore ammette: “Fossi ubriaco vi direi tutto sul Bunga Bunga”