in ,

Napoli bimba caduta da balcone, la madre: “Voglio giustizia o faccio da me”

Dopo la sconvolgente notizia diffusa oggi, che ha confermato le violenze sessuali subite da Fortuna Loffredo, la bimba di 6 anni morta a Caivano (Napoli) lo scorso 24 giugno, apparentemente per una caduta accidentale dal balcone di casa, sua madre chiede giustizia.

La donna, Domenica Guardato, di anni 27, ha urlato in lacrime: “E se non me la danno, me la faccio da me … Preferisco andare in prigione e mettere i miei due figli in collegio, ma saperli al sicuro, con il mostro in galera” – ha detto in lacrime – “Uccidendo lei hanno ucciso anche me e gli altri miei figli”. Dall’edificio circa un anno fa cadde un altro bimbo, Antonio Giglio, morto nelle stesse misteriose circostanze di Fortuna.

Real Steel su Rai2

Stasera in tv: Real Steel e Diario di una nerd superstar

che cosa fare halloween dove andare

Halloween 2014: feste a Milano