in ,

Napoli: cadavere di donna in un fosso, era scomparsa il 7 maggio

Ritrovato a Melito di Napoli il corpo senza vita di una donna la cui scomparsa era stata denunciata dai familiari il 7 maggio scorso. Si tratta di Giovanna Arrigoni, 41enne con precedenti penali per droga, di cui si erano misteriosamente perse le tracce nei giorni scorsi. Sul suo corpo diverse ferite di colpi di arma da fuoco, ora al vaglio del medico legale.

A fare il macabro ritrovamento, ieri sera, i Carabinieri di Giugliano, allertati da un passante: il cadavere era in un fosso di via Giulio Cesare, solo parzialmente coperto da terriccio. Giovanna Arrigoni lavorava in un bar vicino alla ‘piazza’ dello spaccio di droga gestito dai clan di Napoli, Scampia e Secondigliano, e le indiscrezioni emerse dalle indagini riterrebbero il caso un omicidio legato a questi ambienti.

Al momento nessuna pista investigativa viene esclusa, anche se per i militari dell’arma della Compagnia di Giugliano e del nucleo Investigativo di Castello di Cisterna l’ipotesi più accreditata è che si tratti di omicidio e occultamento di cadavere.

 

Ricette dolci Detto Fatto

Ricette dolci Detto Fatto: Alessandro Servida e la meringa

Europei nuoto Londra 2016 gare

Europei di Nuoto Londra 2016: programma gare 10 maggio, orario diretta tv