in

Napoli calcio, De Laurentiis torna sul caso Higuain: “Ha dimostrato di avere poca cultura”

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è stato intervistato da Bein Sport ed ha parlato nuovamente del caso Higuain: “Può indicare me col dito per tentare di assolversi di fronte ai tifosi, che però non sono stupidi e capiscono perfettamente la situazione: se tu sei una persona di buon gusto non tradisci la squadra dove ti sei affermato a livello mondiale, per andare a giocare in quella acerrima nemica che è la Juventus. Creda sia una caduta di gusto, dove non c’entra più niente nè il presidente nè il fratello del giocatore, ma c’entra soltanto la sua cultura che ha dimostrato di essere piccola.” 

Il presidente del Napoli si riferiva ovviamente al gesto fatto da Higuain durante il riscaldamento di Napoli-Juventus, match di campionato. In quell’occasione il Pipita indicò ai tifosi il colpevole del suo addio, ma lo stesso non fu perdonato. Sia in campionato che in coppa per l’argentino è stato un inferno, anche se a suon di gol è riuscito a zittire i sessantamila tifosi che lo fischiavano.

De Laurentiis poi ha parlato anche di Mertens: “Io penso che Dries voglia restare a Napoli, dobbiamo capire cosa ne pensa sua moglie!” 

Heath Ledger Morte, l’attore non è morto a causa del Joker: ecco chi lo rivela

Classifica Musica, gli album più venduti: trionfo per Beyoncé e Drake, i dati completi