in ,

Napoli calcio news: top e flop del 2015

31 Dicembre 2015: poche ore al countdown definitivo che sancirà la fine del 2015 e l’inizio di un nuovo anno, il 2016. Il 2015 sportivo ha regalato gioie e dolori al Napoli, che nella prima parte di stagione è stato guidato da Rafa Benitez, mentre nella seconda parte il condottiero è stato Maurizio Sarri, ex tecnico dell’Empoli. Un Napoli diverso, nel gioco, nella tenuta fisica in campo e anche nei numeri. Il primo top del 2015 è proprio Mister Sarri, l’uomo dei record fino ad adesso, il tecnico che ha fatto sognare nuovamente in grande la città. Il primo flop, invece, è Rafa Benitez: aveva iniziato bene la sua carriera al Napoli conquistando una Coppa Italia e una Supercoppa italiana, ma verso la fine ha mollato la presa, perdendo anche la fiducia della società e dei suoi calciatori.

Il secondo top della stagione della squadra azzurra è Gonzalo Higuain, croce e delizia per i tifosi partenopei. Anche lui nella prima parte della stagione, insieme a Benitez, è stato uno dei più osteggiati: i tifosi ricorderanno sicuramente il rigore sbagliato contro la Lazio che costò la qualificazione ai preliminari di Champions League al Napoli. Sempre per merito di Sarri, nella seconda parte di stagione ha saputo ritrovare il sorriso che aveva perso, abbandonando l’atteggiamento scontroso che spesso assumeva in campo. Higuain conclude il 2015 in testa alla classifica capocannonieri della Serie A e si candida per la vittoria alla scarpa d’oro. Secondo flop del Napoli è il presidente Aurelio De Laurentiis, fino adesso solo fortunato. Ha puntato su Sarri, snobbando nomi come quelli di Montella, Emery o Spalletti, la sorte gli ha dato ragione, ma ancora una volte le sue promesse non sono state mantenute. I tifosi aspettano lo stadio dall’inizio del secondo quinquennio, ma per adesso solo chiacchiere con il sindaco della città, Luigi De Magistriis. Il 2016 gli offrirà l’opportunità di rifarsi, ancora una volta, partendo subito dalla campagna acquisti del calciomercato inveranale.

Ultimo flop di questo 2015 l’ultima campagna acquisti di Rafa Benitez, che ha visto approdare a Napoli calciatori come Michu, De Guzman, Strinic, Gargano, Andujar e Gabbiadini. Nessuno di questi rientra nel progetto di Maurizio Sarri, alcuni sono stati già ceduti, altri invece continuano a procurare problemi alla società azzurra. Al contrario, l’ultimo top è Cristiano Giuntoli, nuovo dirigente sportivo del Napoli. Anche lui, come Sarri, proviene da una provinciale, il Carpi, ma la sua conoscenza calcistica è ben oltre superiore a quella dell’ex dirigente, Riccardo Bigon, adesso al Verona. Giuntoli ha saputo accontentare il neoallenatore azzurro, è sempre attivo sul fronte giovani, ma soprattutto presente nelle questioni societarie. Unica pecca: l’intoppo nella trattativa che avrebbe potuto portare Soriano al Napoli.

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

Tubercolosi bimbo 5 anni Lucca

Tubercolosi: contagiato bimbo di 5 anni a Lucca

Inditex lavora con noi 2016

Inditex lavora con noi 2016: posizioni aperte in varie città