in

Napoli, camion dei rifiuti sprofonda in una voragine: soccorso autista

Un’enorme voragine ha letteralmente inghiottito un camion dei rifiuti in provincia di Napoli. La “buca”, che si è aperta nella zona antistante la Basilica di San Mauro, a Casoria, è larga e profonda decine di metri, tanto da far precipitare al suo interno un compattatore di rifiuti. Secondo quanto riferito dai presenti, nella zona si è sentito un forte odore di gas e sette palazzi sono stati sgomberati, evacuando in via precauzionale circa 50 famiglie residenti. Anche due negozi adiacenti sono stati chiusi. La strada è stata interdetta al traffico e transennata e l’erogazione di acqua ed energia elettrica, nella zona, è stata interrotta.

napoli camion voragine

Napoli, compattatore nella voragine: il sindaco, “Nessuna conseguenza grave”

Secondo una prima ricostruzione, la voragine si sarebbe aperta nel manto stradale per circa 8 metri di larghezza e 12 di profondità, facendo sì che il camion dei rifiuti di Casoriambiente cascasse al suo interno, finendo nella cavità. Il conducente del mezzo, un uomo di 57 anni di Casoria, è stato soccorso da alcuni colleghi che lo hanno aiutato a mettersi in salvo. Rimasto lievemente ferito, l’uomo è stato portato in ospedale per accertamenti. Nessuna «conseguenza grave per i dipendenti», fa sapere il sindaco, Raffaele Bene, in un post sul proprio profilo Facebook. Adesso «con l’ufficio tecnico, i vigili del fuoco e i vigili urbani, stiamo valutando il da farsi, nelle prossime ore vi aggiornerò sui provvedimenti adottati».

napoli camion voragine

Leggi anche —> Venezia, tragico incidente in laguna: muore ragazzina di 12 anni

Luigi Mastroianni contro Angela Nasti e Giulia Cavaglia: «Voglio togliermi qualche sassolino!»

Pittarosso offerte di lavoro: nuove assunzioni in Italia, si cercano responsabili punto vendita