in ,

Napoli, H&M nella bufera per presunti insulti ai napoletani

Caro napoletano di m… l’azione di nascondere i tuoi rifiuti dietro le auto in sosta non ti salva dall’essere sporco e vigliacco. Riesci solo a lamentarti se in altre zone d’ Italia ti definiscono napoletano di  m…”, questo il contenuto di due cartelli rinvenuti in Vico Lungo Gelso a Napoli.

rifiuti abbandonati h&m napoli

Tante sono state le telefonate di protesta di cittadini indignati alle sedi dei giornali locali. Alcune di esse chiamano in causa la nota multinazionale H&M. I cartelli erano infatti posizionati in prossimità delle uscite di emergenza di un negozio della suddetta catena ed è noto che, proprio in quella zona, varie volte siano stati rinvenuti rifiuti abbandonati e le auto in sosta vietata bloccano con una certa frequenza le uscite di sicurezza del negozio. Probabilmente qualche cittadino ha dunque fatto un’associazione causa effetto.

I responsabili e i dipendenti del negozio hanno però prontamente rimandato al mittente le accuse. Uno dei responsabili del personale ha dichiarato: “Li ho visti due giorni fa ed ho già deciso di farli rimuovere. Troviamo inaccettabile un linguaggio di questo genere“. Anche i dipendenti che hanno rilasciato dichiarazioni a riguardo della vicenda, prendono le distanze dall’accaduto. Ecco alcune dichirazioni raccolte:”Li vedo per la prima volta, è chiaro che non condividiamo una iniziativa del genere e segnaleremo l’accaduto alla polizia“; e ancora: “Segnaliamo all’Asia la presenza di rifiuti ed alla polizia Municipale le auto in sosta ma offendere i cittadini è tutt’altra cosa

Seguici sul nostro canale Telegram

Mortdecai Johnny Depp e Paul Bettany

Paltrow e McGregor sul set di “Mortdecai” al fianco di Depp

Karine Leclere

Anticipazioni Uomini e Donne: le difficoltà di Marco nel Trono Over e l’ironia di Karine