in

Napoli, il sindaco De Magistris in sosta vietata con la sua auto ma non viene rimossa

Succede a Napoli, ma sa tanto di paradosso all’italiana. L’auto di scorta del sindaco della città partenopea, Luigi De Magistris, sosta in zona vietata e alla chiamata del carro attrezzi non succede praticamente nulla. Allora il quesito sorge spontaneo. Cosa sarebbe successo nel caso in cui ci fosse stata un’auto di un semplice cittadino? Lasciamo la risposta all’immaginazione.

La vicenda è accaduta nella mattinata di ieri all’incrocio tra via Monte di Dio e via Serra. L’auto parcheggiata ha causato il blocco della circolazione dei mezzi della Polizia. Alla chiamata del soccorso stradale ben trenta minuti di “apatia” ed indecisone. Risultato? Nessuna rimozione, nessuna sanzione. Perchè? L’auto non era un mezzo comune di un cittadino come tanti, ma quella del sindaco. E’ questo lo specchio dell’Italia, è questa la riprova che nel nostro Paese non tutti i cittadini sono uguali né nella vita di tutti i giorni né davanti alla legge.

Il termine “sconcerto” sembra alquanto riduttivo per fotografare l’episodio che funge a mò di esemplificazione di come l’ingiustizia viva indisturbata nel nostro paese e di come le regole vengano applicate solo a chi non riveste alcuna carica di nessuna natura o a chi non “indossa” un ruolo di potere nella società.
[visibile]

[/visibile]
[nascosto]

 Auto De Magistris Sosta Vietata

[/nascosto]

Written by Luigi Storti

Laureato in Economia Aziendale con Master in Corporate Finance presso la Business School de "Il Sole 24 Ore", ricopre il ruolo di Group Treasurer in una S.p.a. in Milano. Appassionato ed esperto di Finanza Aziendale, Strutturata,Mercati Azionari, Bilancio e Politiche Economico-Finanziarie.

giorgio chiellini psg

Calciomercato: offerta del PSG per Giorgio Chiellini

Calciomercato: Pasquale all’Inter e Peruzzi alla Juventus?