in ,

Napoli, lancia figlio di 1 anno dal balcone: donna accusata di tentato omicidio

Si è miracolosamente salvato, anche se adesso si trova ricoverato in gravi condizioni, in prognosi riservata nell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli, il bambino di 1 anno che nella tarda serata di ieri, mercoledì 20 gennaio, è stato lanciato dal balcone di un’abitazione che si trova al primo piano di un edificio sito a Ottaviano, in provincia di Napoli.

A commettere il folle gesto, la madre, una donna a quanto pare sarebbe in cura per problemi psichici, e che se in un primo momento aveva raccontato ai carabinieri che si era trattato di un incidente, ha poi ammesso la verità. Sottoposta a fermo da parte della polizia giudiziaria, è ora accusata di tentato omicidio.

La donna ha 39 anni, e dalle ultime indiscrezioni sembra che fosse da tempo affetta da gravi disturbi psichici, la cui gravità era stata forse sottovalutata da chi la circondava. Alcuni testimoni avrebbero infatti riferito che è sempre stata una madre premurosa.

Lazio Juventus probabili formazioni

Calciomercato Juventus news, Dybala: sarà assalto Real Madrid?

Pensione di cittadinanza

Riforma pensioni 2016 ultime novità: aspettativa di vita, età pensionabile e turn-over i nodi che è necessario affrontare