in

Napoli, picchiata dal marito e violentata dal cognato: un incubo durato 8 anni

Donna picchiata dal marito e violentata dal cognato. E’ finito l’incubo per una 36enne originaria del Bangladesh e residente con la famiglia nel Vesuviano. Avrebbe subito violenze fisiche e psicologiche, anche in presenza delle tre figlie minorenni, da parte del marito e del cognato.

VIOLENTATA DAL COGNATO E PICCHIATA DAL MARITO

La donna, secondo quanto ha lei stesso riferito alle forze dell’ordine, sarebbe stata anche violentata dal cognato. Una violenza di cui il marito era a conoscenza e nei confronti della quale l’uomo si è dimostrato anche reticente. I due uomini, di 40 e 39 anni, anche loro bengalesi, sono stati arrestati dai carabinieri e si trovano ora detenuti nella casa circondariale napoletana di Poggioreale. Il primo, il marito della vittima, è accusato di maltrattamenti in famiglia. Il fratello anche di violenza sessuale nei confronti della 36enne.

Le indagini hanno permesso di appurare che la donna subiva maltrattamenti da circa otto anni. Il provvedimento di arresto è stato emesso dal gip del Tribunale di Nola (Napoli).

Potrebbe interessarti anche: Siena scomparsa Maria Grazia Cappelli: fuga dall’ospedale nel cuore della notte

 

 

Meteo oggi e prossimi giorni: ancora maltempo al Centronord

Meteo oggi e prossimi giorni: ancora maltempo al Centronord

Cinema: 5 coppie di attori che sul set si sono innamorati davvero