in ,

Napoli, prostituta uccisa: fermati tre 19enni

Sono stati fermati tre diciannovenni per l’omicidio della prostituta nigeriana, Antonia Osaf, trovata morta ieri mattina all’alba con una coltellata sopra il seno, nei pressi di un distributore di benzina nel quartiere Fuorigrotta di Napoli.

Secondo la ricostruzione della Polizia di Stato, intervenuta nelle indagini, la donna sarebbe stata uccisa per aver difeso un’altra prostituta dalla rapina.

Sul capo dei tre giovani pendono le accuse di concorso in omicidio e rapina aggravata. Le Forze dell’Ordine hanno sequestrato la loro auto e il coltello con il quale è stato compiuto l’omicidio.

Studente ucciso nel Nuorese

Studente fucilato nel Nuorese: trovata auto bruciata, è quella usata dal killer in fuga?

Venezia mostra design 2013

Turista belga denuncia Venezia alla Commissione Europea: troppo cara per i turisti