in ,

Napoli, rissa tra curiosi per assistere alla demolizione dell’ecomostro di Alimuri

Alimuri, alle 13.48 lo scheletro di cemento dell’albergo abusivo- mai completato- che per 50 anni ha scalfito la costa di Meta di Sorrento collassa su se stesso, dopo il via libero disposto dai sindaci di Vico Equense e Meta. E scatta la rissa per la visuale migliore tra i cittadini accorsi a gustarsi l’evento.

La notizia curiosa, nel paese dei condoni edilizi, dove non è cosa di tutti i giorni assistere alle demolizioni, sarebbe potuta consistere nell’abbattimento in sé. Oppure- altro elemento bizzarro- nel fatto che si sia scoperto che l’edificio fosse abusivo- e potesse quindi essere demolito- solo da poco, a sessant’anni dalla costruzione. E invece, responsabili forse anche le giunte dei comuni interessati che hanno annunciato lo show in pompa magna– tant’è che erano stati invitati giornalisti, i ministri Franceschini e Galletti, il sottosegretario Alfano, il presidente della giunta regionale Stefano Caldoro e molte scuole- è scoppiata una rissa sui gradoni che da piazza Scarpati e via dei Cafiero portano ad Alimuri. Cita la notizia il Messaggero, secondo il quale “è stato necessario l’intervento degli agenti di polizia municipale per placare gli animi”.

I 20.000 metri quadri dell’ecomostro si sono dissolti in 15 secondi in una nuvola di polvere, per effetto delle 1.200 micro-cariche. Ad osservare la demolizione e ad applaudire a detonazione avvenuta, oltre ai 250 tra curiosi, vip e giornalisti a bordo della nave veloce messa a disposizione dalla Snav, centinaia di curiosi appollaiati su lance, gommoni e piccole imbarcazioni; gli scolari degli istituti comprensivi locali hanno seguito e fotografato la scena dalla spiaggia della marina di Meta mentre una vasta folla si è riunita negli stabilimenti balneari e nell’albergo Alimuri, punto di incontro delle autorità e dei tecnici. Presenti le imbarcazioni di Legambiente e del Wwf.

Giovinco dalla Juve al Torino

Juventus ultime news: Giovinco in partenza verso il Torino

idea regalo eco green

Natale 2014: idee regalo low cost ed ecologico