in ,

Napoli, rivolta avvocati: sfondano l’ingresso del Tribunale

In seguito alla strage di Milano, è caos in tutti i tribunali d’Italia. Al Tribunale di Napoli, questa mattina, due avvocati, stanchi per le interminabili file all’accesso provocate da un incremento dei controlli di sicurezza, hanno sfondato la porta a vetro di uno degli ingressi. La caduta dei vetri ha provocato il ferimento di due agenti della Polizia penitenziaria, che sono stati condotti e medicati all’ospedale.

L’episodio viene a seguito delle nuove disposizioni di sicurezza, che hanno portato enormi disagi agli ingressi dei tribunali. Negli ultimi gironi, le file di persone in attesa di entrare sono talmente lunghe, che gli avvocati del Palazzo di Giustizia hanno deciso di raggiungere in anticipo la sede di lavoro. Le code sono enormi già a partire dalle 7 di mattina.

Nella giornata di ieri gli avvocati napoletani avevano addirittura richiesto una modifica delle regole d’accesso, senza ricevere risposta. Nei prossimi giorni si prevedono manifestazioni di protesta da parte della categoria.

Processo Mediaset, estinta pena per Silvio Berlusconi

Marco Verratti

Calciomercato: Verratti era della Roma, Luis Enrique disse no