in

Napoli – Roma: i striscioni esposti dalle due curve durante la partita

Una giornata che è andata secondo i piani, o forse no. Dal lato della sicurezza non ci sono stati scontri o atti di violenza, il pullman della Roma è arrivato allo stadio senza nessun problema e i tifosi napoletani non hanno importunato la squadra, ma sugli spalti la rivalità si è fatta sentire ancora una volta. A nulla sono servite le parole della mamma di Ciro, il ragazzo ucciso il 3 Maggio prima della finale di Coppa Italia, che aveva detto che non ci doveva essere una vendetta, ma ci doveva essere solidarietà tra tutte le tifoserie d’Italia nel segno dello sport. Ieri durante la partita, sia la Curva A che la Curva B hanno esposto degli striscioni che non inneggiano proprio al perdono.

stadio san paolo

La prima a mostrare parole di vendetta contro i tifosi romanisti è stata la Curva A che ha esposto lo striscione con la frase: “03-05-14 Ai posteri l’ardua sentenza…”. Uno striscione che rimanda tutto al prossimo incontro, come se gli ultrà napoletani stessero aspettando solo il momento e questo viene evidenziato qualche minuto dopo dalla Curva B che espone uno striscione ancora più chiaro: “Ogni parola è vana… se occasione ci sarà, non avremo pietà.”. Nulla da aggiungere, i tifosi sono stati chiari, ma questo servirà per rafforzare la sicurezza nel prossimo incontro fra le due squadre, così come è stato fatto per la partita di ieri.

Napoli-Roma, non è più una partita di calcio, ma una rivalità che non avrà mai fine. I fatti precedenti alla Coppa Italia sono ancora negli occhi degli ultras del Napoli che non vogliono il perdono, ma la vendetta. Nessun appello è servito, neanche i calciatori hanno potuto nulla, gli unici che possono evitare ulteriori tragedie sono il servizio di sicurezza, ma andando di questo passo, la sfida fra i due club sarà sempre vietata alle tifoserie ospiti.

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

investe ciclista e uccide pregiudicato test alcol

Pregiudicato, positivo ai test per alcol e droga, investe e uccide un ciclista ad Anzio: denunciato

i moschettieri serie tv italia 1 dumas

I Moschettieri serie tv Italia 1: dal 17 novembre grazie alla Bbc (e ad Alexandre Dumas)