in ,

Napoli scippatore difeso dalla folla: calci all’auto degli agenti

Tensione stamani a Napoli, nel quartiere Sanità, dove uno scippatore è stato colto in flagranza di reato dalle forze dell’ordine che, intervenute per arrestarlo, sono state aggredite dalla folla inferocita.

La ricostruzione: il ladro, un ragazzo di 28 anni, aveva appena strappato una catenina d’oro dal collo di un passante, ma è stato visto dagli agenti della settima sezione della Squadra Mobile. Lo scippatore stando alle indiscrezioni avrebbe avuto un complice a bordo di uno scooter. Subito è scattato l’inseguimento a piedi: il ladro è stato bloccato in Via S. Teresa degli Scalzi, mentre il suo complice è riuscito a scappare.

Quello che sarebbe successo dopo ha dell’assurdo: la folla che ha assistito al fatto, si sarebbe scagliata contro i carabinieri, inveendo contro la loro vettura per impedire che il giovane scippatore venisse tratto in arresto. A dare la notizia è Il Mattino, che riferisce di un residente della zona, forse un amico dell’arrestato, che avrebbe “preso a calci l’auto dei Carabinieri danneggiandola visibilmente” e solo più tardi “con non poche difficoltà poliziotti e carabinieri sono riusciti a ristabilire la calma”.

Nelle tasche dei pantaloni del fermato gli agenti avrebbero trovato altre due catenine spezzate, segno che quello sventato non sarebbe stato l’unico furto commesso. Terrorizzato per il trauma subito, il passante aggredito si sarebbe allontanato prima che le forze dell’ordine riuscissero a chiedergli le generalità e gli restituissero la catenina.

windows 10

Windows 10 mobile news: alla Build 2016 si parla di un nuovo Action Center

Uomini e Donne trono over anticipazioni Giorgio e Gemma

Uomini e Donne, Giorgio chiude con Gemma: “Non sarà mai più come prima”