in ,

Napoli, stupro di gruppo su una diciassettenne: lei li denuncia e li fa arrestare

Aggiornamento ore 12:41 – Il racconto della giovane.

“Ero con gli altri, allo Scoglione di Marechiaro, poi uno di loro mi ha detto se avevo voglia di seguirlo per andare a comprare qualcosa da bere e per ripararci un po’ dal sole – aveva raccontato quel giorno all’amica del cuore – io mi sono fidata perché c’era gente, c’erano altre persone attorno. Cosa poteva mai accadermi?”.

E, infatti, tutto intorno a loro era pieno di persone. Eppure nemmeno questo ha fatto desistere il branco dal metterle le mani addosso. “In due mi hanno spogliata, tolta il costume, e toccata, loro erano nudi e mi hanno circondata – aveva detto all’amica – mi toccavano, mi toccavano. Sono riuscita a scappare e loro sono andati via”.

Nella fuga, però, si era imbattuta in un altro ragazzo che faceva parte dello stesso gruppo di quelli che le avevano appena messo le mani addosso. “Mi ha chiesto cosa mi fosse successo e poi invece mi ha trascinata in un angolo e mi ha girata di spalle”.

>>> Le ultime notizie <<<

Una brutta storia quella che arriva dalla provincia di Napoli dove una giovane ragazzina, non ancora maggiorenne, è stata violentata da un gruppo di ragazzi. Sono tre minori gli autori della violenza ai danni della malcapitata: adesso dovranno rispondere alle accuse di stupro.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

I fatti: uno stupro di gruppo consumato da tre minori ai danni di una ragazzina, lo scorso 26 giugno, allo scoglione di Marechiaro. Sono stati identificati e ora sono formalmente indagati in una vicenda che potrebbe far scattare arresti e condanne (qualora venissero confermate le accuse) o il trasferimento in comunità di recupero. Una vicenda finita in un fascicolo della Procura minorile, impegnata a svolgere accertamenti sul racconto della parte offesa, ma anche su alcuni reperti finora acquisiti.

>>> Le ultime notizie con UrbanPost <<<

Come riporta Il Messaggero, infatti, sono al vaglio degli inquirenti i tamponi effettuati sulla ragazzina e su quello di uno dei tre minori finiti sotto inchiesta, che ha dato il consenso per il prelievo del Dna, in vista di una eventuale comparazione con le tracce biologiche finora refertate.

Federica Pellegrini

Federica Pellegrini gossip news: “Ritiro? Ancora lontano. Con Filippo Magnini adesso va bene così”

20 ottobre inizia processo mafia capitale

Mafia Capitale sentenza: 20 anni per Massimo Carminati, 19 per Salvatore Buzzi