in ,

Napoli, uccide la moglie poi confessa: “Lei e i miei figli mi trascuravano”

Un saldatore in pensione di  70 anni, Umberto Scassillo di Torre del Greco (Napoli), nella giornata di ieri ha ucciso la moglie colpendola ripetutamente in testa, per poi costituirsi. “Mi sentivo trascurato, da mia moglie come dai miei figli. E questo nonostante avessi lavorato per tutta la vita, restando per lunghi periodi anche lontano dall’Italia ,pur di assicurare a tutti loro un futuro sereno”, ha confessato l’uomo al suo legale d’ufficio.

Scassillo ha ucciso la moglie, Ida Fontana di 71 anni, percuotendole il capo con il bastone di un piccone da giardino. Dopo l’omicidio ha fatto la valigia e si è recato in auto alla caserma dei Carabinieri di Torre Annunziata, dove ha rivelato il delitto.

Sul luogo del delitto, la villetta dove i coniugi convivevano, sono intervenuti i Carabinieri per fare i rilievi d’ufficio. Sono in corso le indagini per ricostruire la vicenda e i motivi del folle gesto.

Di-caprio-cambiamento-shock

Leonardo Di Caprio: cambiamento shock dopo lo scandalo

expo-2015-milano

Offerte di lavoro Expo 2015: lavora con noi